Inserimento Lavorativo e Formazione Apprendisti

Lavoratori licenziati e/o disoccupati da inserire nel settore dell'Artigianato

Questo servizio permette alle aziende in cerca di personale qualificato, di ricercare all'interno di una lista appositamente predisposta, i lavoratori in cerca di occupazione per assumerli, anche usufruendo, ove possibile, dei previsti contributi dell'EBAC (assunzione over 50 – assunzione donne – assunzione portatori di handicap – assunzione giovani dipendenti max 32 anni). L'obiettivo principale è quello di aiutare le imprese, in cerca di nuova forza lavoro, a trovare lavoratori adatti alla propria attività. Quindi, proprio per questo, la lista (rigorosamente anonima) sarà predisposta per poter ricercare i lavoratori per settore di attività, mansione, qualifica, contratto e residenza. L'Azienda interessata a uno o più lavoratori potrà rivolgersi all’EBAC al fine di:
  • richiedere le informazioni anagrafiche del lavoratore
  • definire un incontro con lo stesso lavoratore presso l’Ente
  • eventualmente avviare la pratica per ottenere il previsto contributo dell’EBAC
I lavoratori interessati dovranno compilare una scheda indicante i loro dati anagrafici, le qualifiche ottenute, le mansioni svolte ed altri elementi utili ai fini di una loro futura collocazione.

Apprendistato Professionalizzante

Con questo servizio le aziende artigiane aderenti, intenzionate a far seguire i corsi di apprendistato professionalizzante ai propri dipendenti, potranno inviarci una richiesta tramite un'apposita scheda di preiscrizione. L'EBAC, attraverso i propri enti di formazione, contatterà l’azienda tenendo conto sia della qualifica da raggiungere che della residenza dell'allievo. Inoltre, ove i corsi siano svolti dagli enti di cui prima, in base alla Delibera della Giunta Regionale della Campania n.1001 del 30.12.2010 (allegato A dell’Accordo Quadro tra Regione Campania e Parti Sociali in materia di Apprendistato Professionalizzante - Piano di Azione per il lavoro), le ore di formazione annue previste per gli apprendisti, possono essere ridotte da 120 fino ad 80. Infine, le aziende aderenti, potranno ammortizzare il costo dei corsi tramite l’apposito contributo previsto dalla Carta dei Servizi dell'EBAC.