Il sistema sicurezza nell'artigianato

Il Decreto Legislativo 81/2008 e successive integrazioni (D.Lgs. 106/2009), recepisce le direttive comunitarie inerenti la tutela della salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare attenzione alla prevenzione e protezione. Le imprese sono tenute ad organizzare la sicurezza nei luoghi di lavoro, elaborare la valutazione dei rischi, individuare le misure di prevenzione e protezione, informare e formare i lavoratori ed i loro rappresentanti secondo criteri che prevedono la consultazione e la partecipazione dei Rappresentanti dei Lavoratori alla Sicurezza.

Per tali scopi, la legge individua figure con compiti specifici:

  • Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi
  • Il Rappresentante dei Lavoratori alla Sicurezza
  • Il medico competente
  • L'addetto alla prevenzione incendi, alla evacuazione, di primo soccorso, gestione emergenza
  • Rappresentate dei lavoratori per la sicurezza territoriale

Le Associazioni Artigiane e le Organizzazioni Sindacali, al fine di adeguare l'applicazione del D.Lgs. 81/2008 alla specificità delle imprese artigiane, hanno realizzato Accordi Interconfederali sia a livello nazionale che regionale. L'obiettivo di tali Accordi è quello di favorire un sistema relazionale e partecipativo che accresca la responsabilità e la consapevolezza di tutti i soggetti interessati, per rendere più sicuri e produttivi i luoghi di lavoro. La legge prevede inoltre l'istituzione di Organismi Paritetici (tra le Associazioni Artigiane e le Organizzazioni Sindacali) con lo scopo principale di orientare e promuovere iniziative formative in materia di salute e sicurezza. Gli Accordi sottoscritti fra le Parti Sociali prevedono l'istituzione di due Organismi Bilaterali.

Il Comitato Paritetico regionale per l'Artigianato (CPRA)

Programma i contenuti della formazione, elabora indirizzi, linee guida e regolamenti per favorire l'omogeneità di comportamenti nell'attività degli OPTA; è la sede in cui si esplicano tentativi di conciliazione delle controversie non risolte in sede.
  • Coordinatori Regionali: Fabrizio Luongo, Luigi Chiarolanza
  • Componenti: Alfonso Albore (Confartigianato), Vincenzo Gargiulo (CNA), Fabrizio Luongo (Casartigiani), Domenico Berritto (CLAAI), Luigi Chiarolanza (CGIL), Pastore Andrea (CGIL), Vittorio Langella (CISL), Catello Agretti (UIL)

L'Organismo Paritetico Territoriale per l'Artigianato (OPTA)

Ha funzione di orientamento e di promozione di iniziative di sicurezza e prevenzione; è la sede ove si realizza la consultazione fra l'impresa e il Rappresentante Territoriale dei Lavoratori alla Sicurezza (RLST); è la sede in cui si esplicano tentativi di conciliazione in caso di controversie, fra le imprese ed i rappresentanti dei lavoratori (RLST-RLSA), riguardo l'applicazione delle norme in materia di sicurezza.

Bacino di Napoli
  • Coordinatori Provinciali: Gargiulo Vincenzo, Agretti Catello
  • Componenti: Rezzuto Luciano (Confartigianato), Gargiulo Vincenzo (Cna), Tramontano Mirko Albino (Casartigiani), Berritto Domenico (Claai), Barba Osvaldo (Cgil), Ariante Maria (Cisl), Agretti Catello (Uil), Iacovelli Angelo (Uil)
Bacino di Salerno
  • Coordinatori Provinciali: Ferrigno Gianfranco, Armenante Vincenzo
  • Componenti: Maturo Roberto (Confartigianato), Palummo Camilla (Cna), De Lauso Gianluca (Casartigiani), Ferrigno Gianfranco (Claai), Armenante Vincenzo (Cgil), Petitti Giuseppina (Cisl), Nomade Raffaella (Uil)
Bacino di Avellino
  • Coordinatori Provinciali: Fuschetto Gerardo, Tancredi Raffaele
  • Componenti: Fuschetto Gerardo (Confartigianato), Pedoto Luigi (Cna), Cipriano Antonio (Casartigiani), Pagliaro Mario (Claai), Di Capua Antonio (Cgil), Tancredi Raffaele (Cisl), Petrozziello Rita (Uil), Petracca Gerardo (Supplente) (Uil)
Bacino di Benevento
  • Coordinatori Provinciali: Cipriano Angelo, Valle Luciano
  • Componenti: Scarinzi Donato (Confartigianato), Varricchio Vincenzo (Cna), Cipriano Angelo (Casartigiani), Caggiano Laura (Claai), Valle Luciano (Cgil), Caturano Costantino (Cisl), Cavuoto Rimeto Lorenza (Uil)
Bacino di Caserta
  • Coordinatori Provinciali: D'Amore Giuseppe, Fortuna Antonio
  • Componenti: Pietroluongo Luca (Confartigianato), Geremia Francesco (Cna), D'Amore Giuseppe (Casartigiani), Ricciuto Silvano (Claai), Foglia Basilio (Cgil), Fortuna Antonio (Cisl), Trombettoni Marcello (Uil)

Delegati di Bacino e Delegati Sicurezza Territoriale (RLST)

Provincia di Napoli
  • Delegato di Bacino: Caputo Arcangelo (CISL)
  • Delegato Sicurezza - RLST: D'Aquino Immacolata (UIL)
Provincia di Salerno e Avellino
  • Delegato di Bacino: Armenante Vincenzo (CGIL)
  • Delegato Sicurezza - RLST: Petitti Giuseppina (CISL)
Provincia di Caserta e Benevento
  • Delegato di Bacino: Viesti Chiara (UIL)
  • Delegato Sicurezza - RLST: Buonomo Angelo (CGIL)