A

Risanamento

L’EBAC interviene con quote a favore delle imprese artigiane da liquidarsi nei seguenti casi:

  1. Miglioramenti della prevenzione degli infortuni sul lavoro attraverso l’adeguamento degli impianti alle normative vigenti (D.M. 37/08 – D.Lgs.vo 81/08)
  2. Contenimento della rumorosità negli ambienti di lavoro
  3. Contenimento delle emissioni in atmosfera
  4. Investimenti tesi ad una minore produzione di rifiuti
  5. Trattamento scarichi idrici
  6. Adeguamento HACCP – D.Lgs. 155/97
  7. Adeguamento strutture aziendali.
  8. Corso di formazione ai sensi del D.D. della Regione Campania n. 46 del 23.02.2005.

Le quote a carico dell’EBAC riconosciute alle imprese sono pari al 50% delle somme ammesse.

Il contributo erogabile ad ogni singola impresa non può superare l’importo massimo (al lordo delle ritenute fiscali) di € 1.500,00 (all. n. 11/A)

L’importo minimo di spesa per singola domanda non può essere inferiore a € 500,00.

B

Macchine utensili

L’EBAC interviene con quote a favore delle imprese artigiane da liquidarsi a fronte dell’acquisto di nuove macchine utensili in sostituzione e/o adeguamento di quelle obsolete, ed in ragione del contenuto di sicurezza presente nelle nuove attrezzature.

Le quote a carico dell’EBAC riconosciute alle imprese sono pari al 50% delle somme ammesse.

Il contributo erogabile ad ogni singola impresa non può superare l’importo massimo (al lordo delle ritenute fiscali quando applicate) di € 1.500,00 (all. n. 11/B).

Per gli acquisti effettuati tramite contratto di leasing viene considerato il costo iniziale del bene.

C

Redazione documento valutazione rischi (D.V.R.)

Il contributo è concesso qualora il documento sia redatto a titolo oneroso da una delle Parti Sociali costituenti l’EBAC o da agenzie formative da loro indicate, e sarà pari al 50% delle spese sostenute con un massimo erogabile di € 400,00 (all. n. 11/C).

D

Partecipazione corsi formazione

L’EBAC interviene con quote a favore delle imprese artigiane da liquidarsi a fronte di spese per partecipazione a corsi di formazione sulla sicurezza.

Il contributo è concesso qualora le attività di formazione siano espletate dalle Parti Sociali costituenti l’EBAC o da agenzie formative da loro indicate.

Il contributo sarà erogato fino ad un massimo di € 250,00 per dipendente (all. n. 11/D).

E

Visite Mediche

L’EBAC interviene con quote a favore delle imprese artigiane da liquidarsi a fronte di spese per le visite mediche obbligatorie del personale.

Il contributo sarà erogato sul 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 100,00 annue per impresa (all. n. 11/E).

Procedura

Per richiedere i contributi per la sicurezza l’azienda deve inoltrare domanda all’EBAC secondo i fac-simili allegati.

Alla domanda deve essere allegata la documentazione prevista in calce alla richiesta.

Risanamento

Macchine utensili

Redazione documento valutazione rischi

Partecipazione corsi formazione

Visite mediche

Informativa ai sensi del D. Lgs. 196/03

Contattaci

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca